Consorzio per la realizzazione del Sistema Integrato di Welfare - Ambito Poggiardo

aumenta il testo diminuisci il testo impostazioni iniziali del testo alto contrasto modalità grafica
Vai ai contenuti
Amministrazione trasparente Albo pretorio Albo pretorio storico fattura elettronica

Benvenuti nel portale del consorzio per la realizzazione
del sistema di Welfare - Ambito di Poggiardo


News

Gli eventi per la giornata sulla violenza contro le donne nell'Ambito di Poggiardo
 
 

Questa settimana nei Comuni dell’Ambito di Poggiardo si svolgeranno alcune manifestazioni in occasione della celebrazione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne per sensibilizzare l’opinione pubblica ed invitare alla riflessione tutta la popolazione:

A Spongano il 24 novembre presso il Centro di Aggregazione Giovanile in via Pio XII l’appuntamento organizzato da Ultimi Fuochi Teatro con il patrocinio dell’Unione dei Comuni Andrano Spongano Diso (accesso con green pass, prenotazione obbligatoria: tel. 388/1271999). Il programma prevede alle ore 19 un incontro pubblico sulla violenza di genere con Imma Rizzo, mamma di Noemi Durini e presidente dell’Associazione Casa di Noemi; Fabiana Pacella, giornalista; avv. Valentina Presicce, presidente dell’Associazione Astrea; Claudia Lecci, assessore alle Pari Opportunità del Comune di Spongano. Alle ore 20, “DUSE”, spettacolo teatrale di Ultimi Fuochi Teatro di e con Alessandra Crocco, chitarra Francesco Erriquez. Il reading spettacolo è incentrato sulla figura di Eleonora Duse, straordinaria protagonista della storia del teatro. Il costo del biglietto, 8 euro, sarà devoluto all’Associazione Casa di Noemi. L’evento rientra nel progetto statidiaggregazione vincitore dell’Avviso Pubblico SPAZI DI PROSSIMITA’ della Regione Puglia – Politiche Giovanili.

A Poggiardo il 25 novembre l’evento “Non sei sola” che prevede alle ore 17 il ritrovo dei partecipanti presso la “panchina rossa” in Villa Episcopo con i saluti del Sindaco Antonio Ciriolo ed il trasferimento alle ore 17.30 in Piazza Umberto I con la sosta dei partecipanti nei pressi della villetta e gli interventi della Vicesindaca e Assessora alle Pari Opportunità Antonella Pappadà e della Presidentessa della Cooperativa Sociale Atuttotenda, Assistente Sociale e Coordinatrice della casa di accoglienza per donne e minori vittime di tratta “Casa Raab” nel Progetto “la Puglia non tratta 4”. Seguirà la proiezione di un messaggio luminoso sul frontespizio di Palazzo della Cultura.

Anche a Surano il 25 novembre l’evento dal titolo “Non sei sola” che prevede il ritrovo alle ore 16.30 in Piazza Santi Martiri d’Otranto, il flash mob vicino alla panchina rossa ed il conseguente convegno presso il centro di aggregazione sociale (accesso solo con green pass) con i saluti del Sindaco Salvatore Puce e gli interventi dell’Avvocata Catiuscia Quarta e la dottoressa Giulia Piraino del Centro Anti Violenza “Renata Fonte”.

A Diso il 27 novembre alle ore 17, presso l’ex Convento dei frati Cappuccini si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica “Protagoniste” a cura del Centro Antiviolenza “Renata Fonte”. Alle ore 17.30, presso la biblioteca comunale di Diso, seguirà “Nemmeno con un fiore”, tavola rotonda sulla violenza contro le donne e letture ad alta voce tratte da “Maree”, raccolta di lettere di donne vittime di violenza. Dopo i saluti istituzionali di Salvatore Coluccia, sindaco di Diso; Salvatore Musarò, Presidente Unione dei Comuni Andrano Spongano Diso; Fernando Antonio Minonne, Presidente Consorzio per i Servizi Sociali dell’Ambito di Poggiardo; si terranno le relazioni di Simona Filoni, Procuratrice del Tribunale dei Minori di Lecce; Serenella Molendini, Consigliera nazionale di Parità; Maria Luisa Toto, Presidente del Centro Antiviolenza “Renata Fonte”. Coordina Giuseppe Cerfeda, giornalista (accesso ad evento con green pass).

Il 28 novembre, invece, una domenica mattina dedicata alla camminata e staffetta di lettura in ogni piazza dei nomi delle donne vittime di femminicidio in Italia con performance musicale di “La Malapianta” di Rina Durante, nell’ambito di LETTI IN PIAZZA - progetto “Leggere tra due mari” con il seguente programma: ore 8 partenza da piazza Vittoria a Spongano alla volta di piazza Carlo Alberto a Diso, ore 9 partenza da Diso verso piazza Principe Umberto a Marittima, ore 10 partenza da Marittima verso piazza Castello ad Andrano, ore 11 partenza da Andrano verso Piazza della Libertà a Castiglione d’Otranto, ore  12 arrivo a Castiglione e chiusura.

A Nociglia il 28 novembre 2021 alle ore 16 l’Amministrazione Comunale, vicina alle donne vittime di violenza, organizza una manifestazione pubblica “In cammino verso la parità di genere” con il posizionamento di una panchina rossa da collocare nel “Giardino dei Bimbi” del Comune. Con il coordinamento della Vicesindaca e Assessora ai Servizi Sociali e alle Pari Opportunità Luana Nutricato, interverranno il Sindaco Vincenzo Vadrucci, la Consigliera di parità della Provincia di Lecce Filomena D’Antini, e contribuirà con la propria testimonianza Imma Fiore. Seguirà la proiezione del cortometraggio “Non è amore”, la rappresentazione teatrale “il regno degli angeli” a cura dell’associazione Astrea e del Piccolo Teatro Scorranese e l’inaugurazione della panchina rossa.

Pubblicato in data 22 Nov 2021



 

Parte PugliaCapitaleSociale 3.0 per lo sviluppo ed il sostegno del Terzo Settore
 
 

Oltre 8,6 milioni di euro per associazioni di promozione sociale e organizzazioni di volontariato: è al via PugliaCapitaleSociale 3.0, l’avviso per lo sviluppo e il sostegno del Terzo Settore pugliese finalizzato allo sviluppo della cittadinanza attiva e alla promozione del welfare di comunità. È diretto a sostenere, a livello regionale, lo svolgimento di attività di interesse generale promosse da organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e Fondazioni di terzo settore, e al contempo, la concessione e l'erogazione di contributi alle associazioni per fronteggiare la gravissima situazione di difficoltà nella quale si sono trovate le organizzazioni che hanno dovuto sospendere o implementare le proprie attività nel corso del 2020, per effetto delle disposizioni legate all'esigenza di contenere la diffusione del contagio da Covid-19.

Due le linee di finanziamento, una prima linea (Linea A) scommette sulla capacità delle organizzazioni di terzo settore di produrre capitale sociale, adottando modalità innovative nelle comunità di appartenenza.  I progetti dovranno prevedere azioni e interventi di cittadinanza attiva, nei quali sia chiaramente esplicitato il valore sociale e il carattere innovativo delle iniziative proposte e ciascun progetto potrà ricevere un contributo finanziario regionale nella dimensione massima di 40.000,00 euro e in ogni caso la quota di finanziamento regionale non può superare il 90% del costo totale ammissibile del progetto approvato.

Con la seconda linea (Linea B), la Regione Puglia intende sostenere le attività ordinarie delle associazioni che nel corso del 2020 e del primo semestre 2021 hanno faticato ad avere continuità. La finalità è altresì quella di sostenere le attività delle organizzazioni di volontariato, delle associazioni di promozione sociale e delle Fondazioni, volte a fronteggiare le emergenze sociali ed assistenziali determinate dall’epidemia di Covid-19. Il rimborso sarà riconosciuto nella misura massima dell’80% delle spese effettivamente sostenute e documentate, considerate ammissibili, e comunque entro il limite massimo di 8.000,00 euro per ciascun richiedente.

Elenco allegati
1. Avviso Pubblico - Linea A - scarica
2. Avviso Pubblico - Linea B - scarica
Pubblicato in data 26 Oct 2021



 

Detrazioni per famiglie numerose
 
 

Può essere presentata fino al 31.12.2021 apposita domanda per poter usufruire delle misure previste dal comma 3 dell’art. 5 della Legge Regionale n. 45/2013 riguardante la possibilità di detrazioni per le famiglie con più di tre figli a carico. La misura regionale riguarda il periodo di imposta 2020 per il quale vengono riconosciute detrazioni dall'addizionale Irpef per i nuclei familiari pugliesi con più di tre figli a carico.

Si rammenta il nuovo limite reddituale, solo per i figli a carico: dall'anno d'imposta 2019, per i figli di età non superiore a 24 anni, il limite di reddito complessivo per essere considerati a carico è elevato a € 4.000,00 al lordo degli oneri deducibili, fermo restando il limite di € 2.840,51 in tutti i restanti casi.

Di seguito il file scaricabile della Legge Regionale e della domanda da presentare presso l'ufficio servizi sociali del Comune di residenza o l’Ufficio di Piano del Consorzio per i Servizi Sociali dell’Ambito di Poggiardo entro il 31-12-2021.

Elenco allegati
1. art.5 Legge Regionale n.45/2013 - scarica
2. modello richiesta detrazioni - scarica
Pubblicato in data 15 Oct 2021



 

Riapertura termini di presentazione domande Pro.V.I./Pro.V.I. Dopo di Noi
 
 

Fino al 31 dicembre 2021 è possibile presentare la manifestazione di interesse nell’ambito del nuovo Avviso Pubblico della Regione Puglia (approvato con Determinazione Dirigenziale n. 1246 del 12.08.2021) per l’individuazione di Progetti di Vita Indipendente (PRO.V.I.) e Progetti di Vita Indipendente Dopo di Noi (PRO.V.I. DOPO DI NOI).

La finalità complessiva dei Progetti di Vita Indipendente è quella di sostenere la “Vita Indipendente" per tutte le persone con disabilità, ossia la possibilità, di autodeterminarsi, avendo la capacità di prendere decisioni riguardanti la propria vita e di svolgere attività di propria scelta. A differenza di  altre azioni di carattere più assistenziale l’intervento di Vita Indipendente si concretizza soprattutto nella modificazione del ruolo svolto dalla persona con disabilità, che supera la posizione di “oggetto di cura” per diventare“soggetto attivo” che si autodetermina, o a cui è garantita la possibilità di autodeterminarsi.

Beneficiari delle linee di intervento stilate dalla Regione Puglia sono persone con disabilità grave (L. 104/1992 art. 3 co. 3), anche senza supporto familiare, residenti in Puglia da almeno 12 mesi e in età compresa tra i 16 e i 66 anni, che intendono costruire e realizzare un progetto globale di vita indipendente.

Ai fini della presentazione della manifestazione d’interesse, da effettuarsi esclusivamente in modalità telematica, è necessario essere in possesso di credenziali SPID di livello 2 e di un’attestazione ISEE Ordinario in corso di validità.

L’istanza deve essere presentata esclusivamente on-line accedendo al seguente indirizzo web http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it - PROCEDURE TELEMATICHE – “PRO.V.I./Dopo di noi”.

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio di Piano - via Don Minzoni 6 Poggiardo tel. 0836 901851 - dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì.

Elenco allegati
1. Bando regionale - scarica
Pubblicato in data 20 Sep 2021



 

Bando di gara per l'appalto del servizio di integrazione scolastica
 
 

Con Determina del Direttore n. 83 del 06/08/2021 è stato pubblicato, attraverso procedura aperta telematica sul ME.PA., il bando di gara per l'affidamento del servizio di integrazione scolastica in favore degli alunni disabili frequentanti le scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado che insistono sul territorio dell'Ambito di Poggiardo per l'anno scolastico 2021/22. Il Bando completo, la cui scadenza è prevista per le ore 13.00 del 31/08/2021, è a disposizione sulla piattaforma telematica ME.PA.
 

Pubblicato in data 09 Aug 2021



 

Voucher conciliazione minori: domande fino al 3 agosto
 
 

Nell'ambito dell'Avviso Pubblico rivolto ai nuclei familiari per la presentazione della domanda di accesso alle Unità di Offerta per minori tramite l’utilizzo del VOUCHER CONCILIAZIONE, si comunica che per la presentazione della domanda di accesso al Voucher da parte del referente del Nucleo familiare, ovvero da suo delegato, è attivata una finestra temporale decorrente dalle ore 9,00 del giorno 16 luglio 2021 alle ore 12,00 del giorno 3 agosto 2021. Mentre, la procedura di abbinamento minore - posto a Catalogo ha termine alle h. 12,00 del giorno 10 agosto 2021.

Possono presentare domanda di accesso alla misura, presso le unità di offerta iscritte al Catalogo telematico, i nuclei familiari in cui siano presenti minori residenti in Puglia alla data di presentazione della domanda, che intendano accedere, in relazione all’età, ad una delle strutture e servizi artt.52, 53, 89, 90, 101, 103 e 104 del Regolamento Regionale in possesso di un’attestazione ISEE del nucleo familiare, in corso di validità, non superiore a € 40.000,00.
L’istanza deve essere presentata esclusivamente on-line accedendo al seguente indirizzo web http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it PROCEDURE TELEMATICHE – VOUCHER CONCILIAZIONE – PROCEDURE 2021.
Le famiglie devono preventivamente generare i Codici Famiglia, pre-requisito tecnico per poter presentare le domande di Buono Servizio.

Per ulteriori informazioni riguardo requisiti di accesso, modalità e termini per la presentazione dell’istanza rivolgersi al Servizio Sociale Professionale del comune di residenza o all’Ufficio di Piano sito in via Don Minzoni, 6 a Poggiardo (tel. 0836 901851).

Elenco allegati
1. All. 2 Avviso Pubblico - scarica
Pubblicato in data 21 Jul 2021



 

Buoni Servizio Anziani e Disabili: dal 15 luglio le domande
 
 

La Regione Puglia ha disposto la partenza anticipata della fase di presentazione delle domande per i “Buoni servizio per l’accesso ai servizi a ciclo diurno e domiciliari per anziani e persone con disabilità”– VI^ annualità operativa 2021/2022 di cui all’Avviso Pubblico n. 1/2017.

La domande potranno essere presentate esclusivamente on-line sulla piattaforma telematica dedicata, all’indirizzo http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/Catalogo2020 - alla voce “Buoni Servizio 2020” a partire dalle ore 12:00 del 15 luglio p.v. fino alle ore 18:00 del 15 settembre 2021.

Per la presentazione delle domande e degli abbinamenti, le famiglie dovranno disporre del nuovo CODICE FAMIGLIA, generato attraverso le proprie credenziali SPID.

Per la  generazione dei NUOVI CODICI FAMIGLIA, conoscere le tipologie di servizio presenti sul catalogo telematico dell’offerta, i requisiti necessari per poter accedere al servizio e tutti gli altri dettagli utili si rimanda all'apposita pagina consultabile attraverso il link https://www.regione.puglia.it/web/welfare-diritti-e-cittadinanza/-/al-via-la-sesta-annualit%C3%A0-dei-buoni-servizio-anziani-e-disabili

 

Aggiornamento: il termine per la presentazione delle domande è stato prorogato alle ore 12:00 del 30 settembre 2021.

Pubblicato in data 13 Jul 2021



 

Plaid per la solidarietà
 
 

Meritoria iniziativa dell'associazione AUSER Poggiardo Vaste che domenica 4 luglio, dopo averli esposti in Piazza Dante a Vaste, donerà circa 200 plaid colorati realizzati dai propri associati al Presidente del Consorzio per i Servizi Sociali dell'Ambito di Poggiardo, Fernando Minonne. Il Consorzio si occuperà successivamente di distribuirli, attraverso gli Assistenti Sociali del Servizio di Segretariato Sociale Professionale presente nei 15 Comuni dell'Ambito, alle famiglie in difficoltà. 

 

Pubblicato in data 29 Jun 2021



 

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE TERZO SETTORE - REDDITO DI DIGNITA’ 3.0 II EDIZIONE
 
 

L’Ambito Territoriale di Poggiardo intende sottoscrivere appositi Piani Operativi (ovvero eventuali Patti di Comunità) in concertazione con Enti del Terzo Settore (ETS) per supportare la presa in carico e la piena integrazione delle persone beneficiarie del Reddito di Dignità.

Elenco allegati
1. Avviso Pubblico Manifestazione di Interesse - scarica
2. Modulo manifestazione di interesse Terzo Settore - scarica
Pubblicato in data 25 Jun 2021



 

Centro per le Famiglie: selezionata l'associazione per l'affidamento del servizio
 
 

A seguito dell’Avviso Pubblico del 22.03.2021, con Determina del Direttore n. 29 del 22.03.2021 il Consorzio per i Servizi Sociali dell’Ambito di Poggiardo ha affidato per i prossimi 24 mesi all’Associazione “Il Filo d'Arianna” i servizi di gestione del Centro per le Famiglie ai sensi dell’art. 93 del regolamento regione Puglia n. 4/2007 e ss. mm. e ii.

Pubblicato in data 16 Apr 2021



 

Buona Pasqua
 
 

Pubblicato in data 01 Apr 2021



 

Avviso Pubblico per l'affidamento del centro servizi per le famiglie
 
 

Con Determina del Direttore n. 29 del 22/03/2021 è pubblicato l’Avviso per avviare una selezione finalizzata ad ottenere la migliore offerta per la gestione del Centro servizi per le famiglie con sede a Vignacastrisi (fraz. di Ortelle).

Il Centro servizi per le famiglie rappresenta una risorsa territoriale rivolta gratuitamente a tutte le famiglie residenti nei 15 Comuni dell’Ambito, diretta a sostenere la genitorialità promuovendo lo sviluppo di reti familiari, valorizzare la dimensione dell’essere genitori e il protagonismo delle famiglie.

I Servizi dovranno essere attivi per 16 ore settimanali per un periodo di 24 mesi con decorrenza dalla data di sottoscrizione di apposita convenzione.

Le candidature potranno essere presentate in busta chiusa brevi manu o spedite con raccomandata A/R entro le ore 13,00 del giorno 07/04/2021.

Elenco allegati
1. Avviso Pubblico - scarica
2. modello A - scarica
Pubblicato in data 22 Mar 2021



 

Avviso pubblico Pro.v.i./Pro.v.i Dopo di Noi. Avvio annualità 2021
 
 

Si comunica che dalle ore 12.00 del 10 marzo 2021 fino alle ore 12.00 del 30 marzo 2021 sarà attiva la prima finestra quadrimestrale 2021 e sarà possibile inviare, tramite la piattaforma telematica dedicata http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/PROVI2020, nuova istanza per accedere al contributo della vita indipendente (Linea A) e del dopo di noi (Linea B).

L'Avviso  permette di costruire un Progetto di Vita indipendente consentendo l'acquisto di ausili domotici e informatici, la contrattualizzazione di un assistente personale con finalità ben specifiche, l'acquisto di servizi per favorire la mobilità, l'abbattimento di alcune barriere architettoniche, l'acquisto di arredi adattati, etc.

Per ciascun PRO.V.I. e PRO.V.I. Dopo di Noi è riconosciuto un massimo di € 15.000 e € 20.000 per il periodo complessivo di durata del PRO.V.I. pari a 12/18 mesi per ciascun destinatario.

Per informazioni rivolgersi all'Ufficio di Piano - via Don Minzoni 6 Poggiardo tel. 0836 901851 - dalle ore 10.00 alle ore 12.00 dal lunedì al venerdì.

Pubblicato in data 10 Mar 2021



 

Servizi per minori: il Presidente Minonne incontra l'Assessore regionale Barone
 
 

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione del Consorzio per i Servizi Sociali dell’Ambito di Poggiardo Fernando Antonio Minonne ha incontrato nei giorni scorsi il neo Assessore alle Politiche Sociali della Regione Puglia Rosa Barone alla quale ha illustrato punti di forza e criticità del Consorzio soffermandosi in particolar modo sulla problematica – comune anche ad altri Ambiti Territoriali Sociali pugliesi - relativa agli interventi indifferibili per i ricoveri dei minori in strutture su disposizione del Tribunale dei Minorenni, i cui relativi costi mettono in difficoltà i singoli Comuni.

“Desidero ringraziare l’Assessore regionale per il particolare interesse e la sensibilità manifestata su temi così importanti che richiedono un notevole sforzo finanziario da parte dei Comuni – ha sottolineato Minonne – e confidiamo che nella stesura del nuovo Piano regionale per le Politiche Sociali possano essere destinate risorse aggiuntive da parte della Regione. È stato fatto presente che per questo servizio i Comuni si sono trovati a dover far fronte a delle spese piuttosto onerose in proporzione all’esiguità dei bilanci ma che tuttavia per garantire l’incolumità e la tutela dei minori non si sono tirati indietro accollandosi tutte le spese. Peraltro l’Ambito di Poggiardo, nello spirito di solidarietà che lo contraddistingue, è già intervenuto creando a tal proposito un fondo di solidarietà di 80.000,00 euro che negli ultimi anni è stato aumentato a 90.000,00 euro”.

Negli ultimi tempi la spesa totale per gli interventi indifferibili a favore di minori ricoverati in strutture è costantemente aumentata e per quanto riguarda l’Ambito di Poggiardo ammonta a circa 250.000,00 euro annui. Una cifra importante tanto più se si considera che dello stesso Ambito fanno parte piccoli Comuni di circa mille abitanti che per questo servizio hanno sostenuto costi talvolta anche superiori ai 100.000,00 euro l’anno.

L’altra criticità con la quale gli Ambiti si devono misurare e che Minonne ha fatto presente nel corso dell’incontro riguarda il servizio di integrazione scolastica che il Consorzio dovrebbe garantire in compartecipazione con la ASL ma che di fatto “è costretto” a svolgere facendo affidamento quasi esclusivamente sul proprio personale e contando su un budget all’uopo insufficiente ponendolo nell’imbarazzante alternativa di dover lasciar soli i minori disabili o di trovare una soluzione che possa dare risposte adeguate alle famiglie compromettendo tuttavia al contempo l’ottimale svolgimento dell’attività lavorativa degli operatori assistenziali.

“L’Ambito di Poggiardo – precisa ancora Minonne - è quello che riceve meno risorse in quanto ha una popolazione tra le più basse della Puglia ma ciononostante continua ad assicurare l’assistenza a scuola dei bambini disabili svolgendo un servizio che doveva essere garantito in compartecipazione con il personale della ASL assunto ex Legge Regionale n. 16/1987 il quale però, tra pensionamenti ed altri incarichi, è attualmente ridotto al lumicino tanto che in quest’ultimo periodo l’Ambito si è dovuto far carico quasi integralmente della domanda di assistenza in continua ascesa proveniente dalla scuola. Anche in questo caso si tratta di una situazione che rischia di divenire insostenibile se la Regione Puglia non dovesse intervenire con risorse adeguate”.

Intanto l’incontro sembra aver prodotto i suoi primi effetti: c’è da registrare, infatti, una nota regionale inviata a stretto giro a tutti gli Ambiti finalizzata alla conoscenza della situazione relativa al servizio di integrazione scolastica. Chissà che non possa essere un primo passo nella direzione auspicata.

Pubblicato in data 01 Mar 2021



 

Graduatoria definitiva Servizio di Integrazione Scolastica
 
 

Con Determina del Direttore n. 19 del 10/02/2021, a seguito dei riscontri sulle dichiarazioni rese, è stata approvata la graduatoria definitiva del servizio per la selezione di operatori socio- sanitari da adibire al servizio di Integrazione Scolastica per il triennio 2020-2022 a favore di alunni disabili frequentanti le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I° dell’Ambito di Poggiardo.

Per informazioni rivolgersi pressol l'Ufficio di Piano (tel. 0836 901851) dal lunerdì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00).

Elenco allegati
1. Graduatoria definitiva - scarica
Pubblicato in data 15 Feb 2021



 

Al via le Sezioni Primavera
 
 

Grazie alla rendicontazione presentata in tempi utili, l’Ambito di Poggiardo è stato tra i pochissimi in Puglia ad accedere alle risorse aggiuntive messe a disposizione dal Ministero dell’Interno per la gestione delle Sezioni Primavera. Avendo ottenuto un finanziamento di 231.821,50 euro a valere sui fondi PAC da parte dell’Autorità di gestione del programma nazionale servizi di cura infanzia e anziani presso il Ministero dell’Interno e dopo aver approvato il Piano di Intervento Servizi di Cura per l’infanzia, l’Ambito di Poggiardo  ha infatti sottoscritto in questi giorni un Protocollo di Intesa con i soggetti titolari dei rispettivi plessi sede delle Sezioni Primavera dando così continuità alle attività già avviate con i fondi regionali del diritto allo studio nei Comuni di Diso (fraz. di Marittima), Nociglia, Santa Cesarea Terme (fraz. di Cerfignano) e Uggiano La Chiesa per l’Anno Scolastico 2020-21. Per quanto riguarda il plesso di Poggiardo si è invece in attesa del completamento dei lavori di ristrutturazione della nuova sede.

“La nuova offerta dei servizi con i fondi PAC – sottolinea il Presidente del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Fernando Antonio Minonne – si caratterizza essenzialmente per un’implementazione delle attività che passano da 5 a 8 ore giornaliere. Ciò consente alle famiglie di poter avere una migliore e più efficace conciliazione vita/lavoro non trascurando al contempo l’importanza che riveste nella crescita di un bambino il fatto di confrontarsi con i propri coetanei sotto la guida esperta di personale professionalmente preparato”.

Il mantenimento di questo Servizio offerto dall’Ambito già dall’anno scolastico 2015-16 è stato garantito negli ultimi due anni dai Comuni con risorse rivenienti dal “Piano di azione nazionale pluriennale per la promozione del Sistema integrato di educazione e istruzione”.

Pubblicato in data 08 Feb 2021



 

Corsi formativi per dirigenti del Terzo Settore
 
 

Anche quest’anno sono in partenza i percorsi formativi di FQTS (Formazione quadri Terzo Settore), un progetto di formazione per i dirigenti delle organizzazioni del Terzo settore italiano, promosso dal Forum Terzo Settore, CSVnet e realizzato con il sostegno della Fondazione CON IL SUD.
Obiettivo del progetto è quello di rafforzare gli ETS (Enti di Terzo Settore) e potenziarne la capacità di intervento sui territori, promuovendo la costruzione di reti, lo sviluppo di fiducia tra i soggetti coinvolti e valorizzando le competenze e conoscenze di ogni operatore e di ogni ente.
Per quest’anno Fqts propone un percorso didattico-formativo teso alla valorizzazione, all’espansione e alla condivisione dei saperi e delle prassi. Si tratta di far emergere le competenze, le esperienze, le pratiche, i valori che le comunità vivono o hanno vissuto e renderle protagoniste e leve della formazione stessa.
ll progetto di FQTS relativo all’annualità 2021 ha attivato numerose linee formative per diversi profili, attraverso la definizione di una nuova struttura organizzativa e di quella concernente la metodologia didattica e formativa.
I percorsi formativi flessibili e adattabili, a seconda delle necessità e degli eventi in continua mutazione, possono essere svolti sia a distanza, tramite MOOC su piattaforma dedicata che anche, se vi sarà la possibilità, in presenza, attraverso incontri e formazioni che si svolgeranno a livello sia locale, che regionale che interregionale.


Di seguito il calendario dei webinar formativi, suddivisi per province:
Venerdi 5 Febbraio:
16.00- 17.30: Provincia di Brindisi
18.00- 19.30 Provincia di Lecce
Sabato 6 Febbraio:
10.00- 11.30 Province di Bari/Bat
12.00 – 13.30 Provincia di Foggia
15.00 – 16.30 Provincia di Taranto
Nella mattina di sabato 13 Febbraio, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, sarà prevista una formazione regionale di presentazione del progetto.

Pubblicato in data 20 Jan 2021



 

RED 3.0 II^ edizione - sospensione termini candidature
 
 

Si comunica che, a seguito del progressivo esaurimento delle risorse disponibili e nelle more di un eventuale incremento della dotazione di risorse disponibile, la Regione Puglia ha sospeso i termini per la presentazione delle istanze di candidatura all'Avviso RED 3.0 II^ edizione al 1 gennaio 2021. Pertanto sarà possibile presentare istanza di candidatura entro e non oltre le ore 23.59 del 31 dicembre 2020.

Pubblicato in data 23 Dec 2020



 

Buone feste
 
 

Il nostro TEMPO, il dono più bello per gli altri. A chi è solo, a chi vive in difficoltà, a chi ha la voglia di raccontare e di sentirsi considerato... i nostri auguri per un tempo ricco di scambi di vita.

 

 

Progetto di Servizio Civile "Welfare di Comunità" dell'Ambito di Poggiardo

Pubblicato in data 23 Dec 2020



 

Apertura finestra Buoni Servizio Disabili e Anziani non autosufficienti
 
 
Si comunica che con A.D. n. 801 del 20/10/2020 é stata disposta dalla Regione Puglia la riattivazione della procedura per la presentazione delle domande di ammissione per la 5^ annualità operativa dei "BUONI SERVIZIO per l’accesso ai servizi a ciclo diurno e domiciliari per anziani e persone con disabilità”, (Avviso Pubblico n. 1/2017), precedentemente sospesa con nota n. 4115 del 30/09/2020, a partire dalle ore 12:00 di giovedì 22 ottobre e fino alle ore 12:00 del 24 novembre 2020.
 
Le domande potranno essere presentate esclusivamente on-line sulla piattaforma telematica dedicata, all’indirizzo http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/SolidarietaSociale/Catalogo2020
 

Preliminarmente alla presentazione delle domande di Buono servizio, tutte le famiglie dovranno aver già provveduto alla generazione dei NUOVI CODICI FAMIGLIA, seguendo le istruzioni dell’apposito MANUALE pubblicato sulla piattaforma telematica dedicata.

Il buono servizio per disabili e anziani non autosufficienti è un beneficio economico per il contrasto alla povertà rivolto alle persone con disabilità e anziani non autosufficienti, nonché ai rispettivi nuclei familiari di appartenenza, attraverso cui le famiglie pugliesi possono richiedere l’accesso ad una delle seguenti tipologie di servizio a ciclo diurno semi-residenziale e servizi domiciliari presenti sull'apposito catalogo telematico dell’offerta, ad un costo significativamente contenuto:

Strutture a ciclo diurno

-          Centro diurno socio-educativo e riabilitativo per persone con disabilità (art. 60)
-          Centro diurno integrato per il supporto cognitivo e comportamentale a persone affette da demenza (art. 60ter)
-          Centro diurno per persone anziane (art. 68)
-          Centro sociale polivalente per persone con disabilità (art. 105)
-          Centro sociale polivalente per persone anziane (art. 106)

Servizi domiciliari

-          Servizio di Assistenza Domiciliare sociale (SAD – art. 87)
-          Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI – art. 88)  – per la sola componente sociale del 1° e 2° livello

Il  Buono Servizio copre una percentuale della retta di frequenza dei predetti servizi, da un minimo del 20%, sino ad un massimo del 100% in base al valore ISEE di riferimento (del singolo o della famiglia secondo i casi),  al netto di una franchigia fissa di soli 50 euro mensili per l’accesso a servizi a ciclo diurno, a carico dei nuclei familiari.

Per accedere al beneficio, è necessario che il destinatario finale (persona con disabilità o anziano non autosufficiente) abbia i seguenti 3 semplici requisiti:

1.       possesso di un PAI in corso di validità, per l’accesso a prestazioni socio-sanitarie ex artt. 60, 60 ter, 88. Ovvero, nel caso di accesso a prestazioni socio-assistenziali ex artt. 68, 87, 105, 106, possesso di una Scheda di Valutazione Sociale del caso in corso di validità

2.       ISEE ORDINARIO del nucleo familiare in corso di validità non superiore a € 40.000,00

3.       In aggiunta, nel solo caso di disabili adulti e anziani non autosufficienti, anche:  ISEE RISTRETTO in corso di validità non superiore a  € 10.000,00 (se persone con disabilità) e non superiore a € 20.000,00 (se anziani non-autosufficienti over 65).

 

 
Pubblicato in data 28 Oct 2020



 

<< Previous 0 Next >>

Powered by CuteNews

Trova lavoro


Estratto Gazzetta Ufficiale Concorsi
Torna ai contenuti